Ballarò – La manovra Leopolda: video replica e highlights 28 ottobre

Oggi – martedì 28 ottobre 2014 in prima serata alle 21.05 circa su Rai3 – va in onda la settima puntata del nuovo corso di Ballarò, con Massimo Giannini conduttore e moderatore in studio. Tra gli ospiti di questo settimo appuntamento segnaliamo, tra gli altri, il segretario generale della FIOM Maurizio Landini, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Sandro Gozi del Partito Democratico, il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, Marco Gay, presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria, Claudio Lotito, presidente della SS Lazio e consigliere federale della FIGC e Alessandro De Nicola, presidente di The Adam Smith Society. Come di consueto, la trasmissione partirà con un editoriale di Giannini sui principali fatti politici e sociali della settimana. Poi, in studio e in collegamento esterno, ci saranno gli approfondimenti con gli ospiti sul tema della puntata, intitolata La manovra Leopolda. Per chi avesse perso la puntata può rivederla in streaming nel video a fondo articolo messo a disposizione dal sito web della Rai.

Al centro del dibattito, il governo Renzi che va avanti con la Legge di stabilità malgrado lo scontro con l’Europa e lo strappo con la sinistra e i sindacati. Il contributo statistico alla puntata sarà curato da Alessandra Ghisleri di Euromedia Research. Per concludere, in coda andrà in onda una puntata da 5 minuti della web serie satirica Il Candidato, prodotta da Rai Fiction, che vede protagonista Filippo Timi nel ruolo di uno sprovveduto candidato alla presidenza del Consiglio alle prese con un’improbabile campagna elettorale senza esclusione di colpi contro Santachiara, magistrato antimafia candidato della coalizione contraria. Segui Ballarò in streaming dalle 21.05: Rai3 live streaming.

La manovra Leopolda - Ballarò

Vi ricordiamo che i video resteranno online solo per un periodo di tempo limitato.

Ballarò – puntata 28-10-2014 – Video

© Cinetvmania.it, riproduzione riservata. Dove presenti, i video resteranno online solo per un periodo di tempo limitato.