Si può fare: streaming venerdì 23 maggio 2014 Rai1 – Video replica

Quarto e penultimo appuntamento con Si può fare questa sera, venerdì 23 maggio 2014, il nuovo varietà condotto da Carlo Conti in prime-time su Rai Uno e Rai HD (anche in streaming video su Rai.Tv) in diretta dagli Studi Dear di Roma. Dodici protagonisti del mondo dello spettacolo e dello sport, divisi in coppie, si affrontano in sei divertenti sfide da affrontare con impegno, ironia e un pizzico di incoscienza, visto che si confrontano con specialità e discipline mai provate prima. In questa quarta puntata le sfide saranno giocate su queste tecniche: Maddalena Corvaglia e Andrea Lo Cicero se la vedranno con le acrobazie del Tappeto Elastico, mentre Karin Proia e Federica Nargi saranno impegnate con il Sound Karate. Catherine Spaak e Vanessa Hessler saranno alle prese con il teatro delle Ombre Cinesi, Marco Columbro e Maria Amelia Monti si sfideranno alle Percussioni mentre Luca Marin e Sergio Friscia saranno Drag Queen per una notte. Infine, Sergio Muniz e Massimiliano Ossini oggi saliranno su un filo teso per un numero di Equilibrismo.

Ad istruire i dodici protagonisti nel corso della settimana ci hanno pensato sei Tutor, vere e proprie eccellenze nelle specialità prescelte, che hanno il compito di insegnare ai propri allievi tutti i segreti del mestiere e prepararli al meglio per la sfida sul palco. Ogni esibizione sarà votata dalla divertente giuria, composta da Pippo Baudo, Amanda Lear e Yuri Chechi. Prodotto da Rai 1 e realizzato in collaborazione con Ambra Banijay Group Company, Si può fare è un programma di Carlo Conti, Filippo Cipriano, Ivana Sabatini, Mario d’Amico, Emanuele Giovannini, Leopoldo Siano, Luca Alcini e Giona Peduzzi. Le musiche sono di Pinuccio Pirazzoli, le coreografie di Fabrizio Mainini, le scenografie di Riccardo Bocchini e i costumi di Donato Citro. La regia è firmata da Maurizio Pagnussat. L’appuntamento con la quarta e penultima puntata è fissato per stasera alle 21.10 su Rai 1.

© Cinetvmania.it, riproduzione riservata. Dove presenti, i video resteranno online solo per un periodo di tempo limitato.