Quarto Grado: anticipazioni casi di venerdì 16 maggio 2014

Nuova puntata di Quarto Grado in onda oggi – venerdì 16 maggio 2014 – in prima serata (ore 21.10) su Retequattro. La trasmissione settimanale condotta da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero, prodotta da Videonews a cura di Siria Magri, partirà da un appello per liberare le 276 studentesse nigeriane rapite, promuovendo l’hashtag #BringBackOurGirls, tra i più retwittati in questi ultimi giorni. La puntata, intitolata per l’occasione Prigioniere, si occuperà poi dei vari casi di cronaca che stanno impegnando gli inquirenti in questi ultimi mesi, come quello di Elena Ceste. Dove è finita? Suicidio o fuga per la vergogna, come credono i suoi familiari? Oppure cosa? Quale era la relazione con il marito Michele Buoniconti al momento della scomparsa, avvenuta da oltre 3 mesi?

Quarto Grado tornerà poi sul delitto di Avetrana: dopo il deposito delle motivazioni della sentenza di condanna all’ergastolo per Sabrina Misseri e la madre Cosima Serrano, la difesa non si arrende e ribadisce la loro innocenza, sostenendo che orari e movente dell’omicidio le scagionerebbero. Infine, è di oggi la notizia di cronaca nera della strage in famiglia a Santhià, nel vercellese, dove tre persone sono state trovate uccise verso le 11.30 a colpi di coltello o di punteruolo in una villetta bifamiliare di via Marconi 14. Le vittime sono state identificate come Patrizia Manavella, 56 anni, e i suoi anziani genitori. Al momento le forze dell’ordine stanno cercando il nipote, non ancora rintracciato. Questo e altro questa sera a Quarto Grado, dalle 21.10 su Retequattro.

© Cinetvmania.it, riproduzione riservata. Dove presenti, i video resteranno online solo per un periodo di tempo limitato.