Mister Ignis: streaming seconda e ultima puntata martedì 13 maggio su Rai 1 – Video replica

Questa sera – martedì 13 maggio 2014 – va in onda in prime-time (dalle ore 21.10 circa) su Rai1 la seconda e ultima puntata del film per la tv Mister Ignis – L’operaio che fondò un impero, liberamente tratto dal libro di Gianni Spartà Mister Ignis: Giovanni Borghi, un sogno americano nell’Italia del miracolo. La fiction, con il soggetto di Eleonora Martinelli, che ha scritto anche la sceneggiatura con Renzo Martinelli e Mauro Caporiccio, vede alla regia la firma di Luciano Mannuzzi. Nel cast attori, tra i protagonisti citiamo, tra gli altri, Lorenzo Flaherty, Anna Valle (nella foto in alto) e Massimo Dapporto. La storia di un imprenditore, il cumenda Giovanni Borghi, che nonostante le difficoltà è riuscito a ricostruire la propria fabbrica dopo la devastazione dovuta alla Seconda Guerra Mondiale, senza mai perdere d’occhio le condizioni dei suoi operai sul lavoro.

In questa seconda e ultima parte della fiction prodotta da Rai Fiction e Martinelli Film Company, Giovanni Borghi decide di tornare a lavorare con il padre, portando avanti l’idea del fratello Giuseppe di investire nello sport. Grazie alle sponsorizzazioni sulle maglie e gli accessori, il marchio IGNIS verrà associato dagli italiani alle vittorie dei loro beniamini, dal calcio al pugilato, dal ciclismo alla pallacanestro. Nel frattempo, la produzione dei primi fornelli a gas va benissimo, ma Giovanni ha già in mente una nuova sfida: ha deciso di realizzare un prototipo di frigorifero, meno ingombrante e rumoroso, in grado di battere la concorrenza. Si mette al lavoro con la sua squadra di tecnici, ma la soluzione tarda ad arrivare. Per la prima volta in vita sua Giovanni dovrà scendere a compromessi con il suo ego e chiamare a lavorare per lui un ingegnere del principale concorrente, il quale in poco tempo, grazie all’impiego del poliuretano, riesce a realizzare dei frigoriferi assolutamente innovativi…

© Cinetvmania.it, riproduzione riservata. Dove presenti, i video resteranno online solo per un periodo di tempo limitato.