Volare – La grande storia di Domenico Modugno: replica prima puntata – Video

Boom di ascolti per  “Volare – La Grande Storia di Domenico Modugno”, la miniserie in due puntate diretta da Riccardo Milani con Beppe Fiorello e Kasia Smutniak. La prima parte andata in onda ieri, lunedì 18 febbraio su Rai1, ha tenuto incollati al teleschermo più di dieci milioni di spettatori (qui tutti i dati). Per chi l’avesse persa, può rivederla in replica nel video a fondo articolo messo a disposizione dal sito web della Rai.

Il film tv prodotto da Raifiction e Cosmo Production, in collaborazione con Europroduzione, racconta la vita e la straordinaria carriera di Domenico Modugno, il talento più originale della canzone italiana, il “padre” dei cantautori che rivoluzionò per sempre la nostra discografia portandola in cima alle vette più alte delle classifiche mondiali. A dare voce e volto al Mimmo Nazionale è Giuseppe “Beppe” Fiorello affiancato da Kasia Smutniak nel ruolo di Franca Gandolfi, la moglie.

La storia di Domenico Modugno comincia in Puglia negli anni quaranta. Modugno ha vent’anni e sogna di fare l’attore. Quando viene ammesso al Centro Sperimentale di Cinematografia, si trasferisce a Roma dove, tra una lezione e l’altra, per mantenersi canta nei locali e fa la comparsa in alcuni film. Nella capitale, conosce Franco Migliacci, un disegnatore di fumetti, e Riccardo Pazzaglia, un aiuto regista, che diventano i suoi più grandi amici.

Al Centro Sperimentale, inoltre, Modugno incontra Franca Gandolfi, con cui nasce un amore tormentato, fatto di momenti d’intensa passione, rotture burrascose, riconciliazioni struggenti.

Per il video della seconda puntata clicca qui.

Volare - La grande storia di Domenico Modugno - Prima puntata

Volare – La grande storia di Domenico Modugno – Prima puntata

Volare - Prima puntata

Volare – Prima puntata

Volare – La grande storia di Domenico Modugno – Replica 1° Puntata

Contenuto non visibile senza cookie.

Per le anticipazioni della seconda puntata clicca qui.

© Cinetvmania.it, riproduzione riservata. Dove presenti, i video resteranno online solo per un periodo di tempo limitato.