Squadra Antimafia 4 – replica ultima puntata del 19 novembre – Video

Boom di ascolti per il finale di Squadra Antimafia 4 – Palermo Oggi, la fiction diretta da Beniamino Catena e prodotta da Taodue per Mediaset, con Giulia Michelini, Marco Bocci. La decima avvincente puntata andata in onda ieri, lunedì 19 novembre, in prima serata su Canale5, ha tenuto incollati alla tv quasi 6 milioni di spettatori, superando nettamente le proposte della concorrenza. Cento minuti in tempo reale, in cui protagonisti della fiction e telespettatori si sono “uniti” per salvare la vita a Domenico Calcaterra. Per chi si fosse perso la puntata, può rivederla (cliccando sull’immagine a fondo articolo) in replica sul sito web di Mediaset. Calcaterra viene nascosto in un rifugio sotterraneo segreto e dalla morte lo separano solo 100 minuti…

Calcaterra (Marco Bocci) si risveglia sotto terra, e si accorge di non essere solo. Con lui c’è anche De Silva (Paolo Pierobon), ferito ma vivo. L’unico modo per salvarlo è togliere il proiettile che ha nell’addome. In pieno delirio, De Silva svela a Calcaterra che la grotta è piena di gas nervino: moriranno entrambi asfissiati in poco più di un’ora e mezza. Calcaterra disperato, va alla ricerca di una via di fuga.

Intanto alla Duomo Sandro (Giordano De Plano) cerca inutilmente di far parlare Ilaria (Serena Iansiti). Rosy (Giulia Michelini) chiede e ottiene di essere messa nella stessa stanza della cugina, nella speranza di farle rivelare dove Nerone ha nascosto Calcaterra. Antonucci (Gianmarco Tognazzi) nel frattempo mette i bastoni tra le ruote a Licata e alla Duomo: vuole prendere il comando delle indagini perché il terrorista talebano con cui hanno trattato De Silva e Mezzanotte è ancora latitante.

Dopo aver ritrovato il telefonino di Ilaria, Gaetano (Ludovico Vitrano) e Francesca (Greta Scarano) capiscono che Nerone vive presso un circo. Francesca, Sandro e Palladino raggiungono la struttura circense e trovano la sua compagna Cecilia (Giorgia Sinicorni). Dopo averle rivelato la vera identità dell’uomo, la ragazza si presta a collaborare per incastrarlo. Controllata dalla Duomo, Cecilia chiama il killer e gli dà un appuntamento sulla terrazza di un palazzo, ma quando si presenta all’incontro con Nerone gli rivela di sapere tutto di lui.

Intanto nella grotta tra delirio, disperazione e vani tentativi di fuga, Calcaterra e De Silva cercano di sopravvivere ai gas tossici che cominciano a propagarsi dall’acqua, togliendo loro lucidità.

Nerone dà un ultimo abbraccio alla ragazza che ama e fugge confondendosi con gli uomini incappucciati della Duomo. Pietrangeli però capisce che qualcosa non va e ordina di irrompere. Di Nerone non c’è traccia. Sandro cerca ovunque il suo nemico e alla fine lo trova nascosto tra i suoi uomini. Dopo una colluttazione i due finiscono giù dal palazzo, cadendo su una macchina posteggiata.

Nerone perde la vita senza rivelare dove si trova Calcaterra, mentre Pietrangeli viene portato via in fin di vita. Antonucci si arrabbia con la Duomo e Licata per la gestione dell’indagine e ordina di consegnargli Ilaria, ma il questore  non acconse perché lei è l’unica, ora che Nerone è morto, a sapere dov’è nascosto Calcaterra.

Domenico intanto trova il kit di De Silva: grazie all’atropina guadagneranno un po’ di tempo. De Silva propone a Calcaterra di fare una bomba con i proiettili che hanno per crearsi un varco per scappare.

Ilaria chiede a Palladino e alla Leoni di lasciarla andare, con una pistola e un telefono pulito e entro 15 minuti potranno parlare con Calcaterra. Ma Pulvirenti e Licata non vogliono trattare.

Il tempo corre via e così quando la squadra capisce che Antonucci (Gianmarco Tognazzi) sta arrivando per portare via le due cugine, Gaetano e Francesca decidono di dare retta a Rosy e di aiutarla nel suo piano di portare via dalla Duomo Ilaria con la forza, per farsi condurre da Calcaterra.

Francesca si fa colpire e Rosy scappa con Ilaria. In fuga vengono intercettate da Antonucci e Masetti che si lanciano al loro inseguimento. Seminati i Servizi, Rosy costringe Ilaria a fare il numero del cellulare che si trova sottoterra insieme al vicequestore. Domenico risponde e, a grandi linee, dà le indicazioni per essere rintracciato.

Mentre Rosy è al telefono, Ilaria fugge e arriva all’aeroporto di Partinico, dove spara al talebano. Rosy però l’ha seguita e la uccide: sarà lei a prendere il volo con i soldi.

Antonucci arriva alla Duomo e vorrebbe mettere in stato di fermo Palladino e la Leoni per aver favorito la fuga delle Abate, ma il questore non glielo permette e anzi dà l’autorizzazione ai suoi uomini di correre a cercare Calcaterra.

Mentre la Leoni e Palladino cercano nei tre acquedotti di Boccadifalco dove potrebbe essere Calcaterra, De Silva si sacrifica iniettando l’ultima dose di atropina a Domenico che riesce finalmente a trovare una via di fuga grazie alla bomba creata con l’agente dei servizi segreti. E mentre Domenico raggiunge la botola, De Silva si spegne.

Intanto la polizia ha individuato il luogo in cui si trova la ‘prigione’ del vicequestore, all’acquedotto dell’aeroporto di Partinico. Mentre gli uomini della Duomo e dei Servizi si dirigono sul posto, qualcuno libera Calcaterra. L’uomo sembra sconvolto: chi è che lo ha salvato?

--

Squadra Antimafia 4 - ultima puntata

Squadra Antimafia 4 – ultima puntata

Squadra Antimafia 4 - Palermo Oggi - ultima puntata

Squadra Antimafia 4 – Palermo Oggi – ultima puntata

--

Vi ricordiamo che i video resteranno online solo per un periodo di tempo limitato.

Squadra Antimafia 4 – replica decima e ultima puntata del 19/11/2012 – Video

Squadra Antimafia 4 - replica ultima puntata - Video

Squadra Antimafia 4 – replica ultima puntata – Video