Squadra Antimafia 4 – replica nona puntata del 12 novembre – Video

Ancora ascolti eccellenti per Squadra Antimafia 4 – Palermo Oggi, la fiction diretta da Beniamino Catena e prodotta da Taodue per Mediaset, con Giulia Michelini, Marco Bocci. La nona avvincente puntata andata in onda ieri, lunedì 12 novembre, in prima serata su Canale5, ha tenuto incollati alla tv più di cinque milioni di spettatori, superando nettamente le proposte della concorrenza. Una puntata mozzafiato, ricca di tensione e colpi di scena. Calcaterra deve scoprire un’importante verità che potrebbe devastarlo: chi è il padre della bambina della Mares?… Per chi si fosse perso la puntata, può rivederla (cliccando sull’immagine a fondo articolo) in replica sul sito web di Mediaset.

De Silva (Paolo Pierobon) racconta a Calcaterra (Marco Bocci) il suo piano: ha convinto i Mezzanotte a comprare un carico di eroina e sarà un talebano a portare in Italia la droga. Voleva dare a Rosy un localizzatore in modo che potessero rintracciare la nave con il carico.

Rosy (Giulia Michelini), intanto, riesce a liberarsi ma viene inseguita da Armando Mezzanotte (Massimo De Santis). Nella sparatoria che segue l’ex agente dei servizi segreti uccide Armando. Convinto da Rosy, Domenico decide di fidarsi e lascia andare De Silva.

Mentre Dante (Andrea Sartoretti) apprende la notizia della morte del fratello dalla radio, De Silva rientra alla villa e gli fa credere che è stato il vice questore ad uccidere Armando e che lui non è riuscito a salvarlo.

Domenico informa Palladino (Ludovico Vitrano) dell’accordo con De Silva: gli consegnerà Brodan, i talebani e 50 tonnellate di eroina.

Nel mentre, Giorgio Antonucci (Gianmarco Tognazzi), prosciolto da tutte le accuse, si presenta alla Duomo: sta dando la caccia ai talebani che stanno facendo affari con i Mezzanotte e vuole prendere la direzione delle indagini. Calcaterra e i suoi non hanno scelta, devono collaborare.

Intanto De silva con Nerone si reca all’appuntamento con Brodan, il trafficante però ha intenzione di interrompere ogni trattativa e De Silva si vede costretto ad ucciderlo. Dopo aver eliminato il suo contatto De Silva chiama Ismail e fissa un appuntamento per l’indomani.

Antonucci scopre dove si nasconde Brodan e Calcaterra accompagna Manetti e i suoi uomini alla villa per il blitz. Calcaterra però fa in modo che De Silva scappi. Da questo momento il vicequestore diventa un fuorilegge ed è costretto a scappare. Prima di farlo, però, si reca dal medico legale che gli comunica che era lui il padre della bambina di Claudia. Perché Claudia ha mentito?

Tutta la Squadra, sentita da Licata e Antonucci, copre la fuga di Calcaterra, quest’ultimo decide allora di togliere le indagini alla Duomo e anche la custodia di Rosy Abate. Gaetano lo comunica però a Domenico, che va a prendere l’Abate e la porta via dalla casa bunker.

Domenico e Rosy tornano al garage di Palladino (Ludovico Vitrano), mentre De Silva, Dante, Ilaria e Nerone incontrano Ismail all’hotel Delle Palme per concludere l’affare. Qualcosa però va storto. Ismail riconosce in De Silva la spia dei servizi segreti che 10 anni prima era stata in Afghanistan . Finché lui vivrà, non faranno affari insieme. Dante non ci pensa due volte e gli da il permesso di ucciderlo. De Silva, ferito gravemente, riesce comunque ad attivare il trasmettitore ed avvertire così Domenico sulla sua posizione.

Domenico e Rosy si precipitano all’albergo ma non trovano né De Silva né gli altri. Intercettati dagli uomini di Antonucci i due fuggitivi fanno appena in tempo a scappare: A questo punto Antonucci inizia a credere che forse De Silva sta davvero aiutando Calcaterra.

Ilaria e Dante vanno a prendere la droga, anche Domenico e Rosy arrivano sul posto. Calcaterra decide di entrare ma si ritrova faccia a faccia con Nerone, che lo cattura e lo porta dai Mezzanotte. Mentre Rosy avverte la Duomo, Ilaria convince Dante a non uccidere Calcaterra.

Nerone porta via Calcaterra proprio mentre la Duomo e i Servizi fanno irruzione. Dante viene ferito, ma cerca comunque di scappare con sua moglie. Inutilmente. I due vengono entrambi catturati.

Ilaria però ha calcolato anche questo e alla polizia, che la prende in consegna, fa sapere che se non la lasciano andare Calcaterra morirà.

Da questo momento la Duomo ha 100 minuti per portare in salvo Domenico che, intanto, si è risvegliato nella sua nuova prigione: un sotterraneo, dove scorre dell’acqua in cui Nerone ha versato della benzina. E non è solo. C’è De Silva con lui?

Per le anticipazioni della decima e ultima puntata clicca qui.

--

Squadra Antimafia 4

Squadra Antimafia 4

Squadra Antimafia 4

Squadra Antimafia 4

--

Vi ricordiamo che i video resteranno online solo per un periodo di tempo limitato.

Squadra Antimafia 4 – replica nona puntata del 12/11/2012 – Video

Squadra Antimafia 4 - replica nona puntata - Video

Squadra Antimafia 4 – replica nona puntata – Video