Le tre rose di Eva: replica ultima puntata del 20 giugno – Video

È andata in onda ieri, mercoledì 20 giugno, su Canale 5 in prima serata, l’ultima puntata della fiction targata MediaVivere (la seconda stagione è stata annunciata oggi, clicca qui), che per oltre tre mesi ha tenuto incollati al televisore più di 5 milioni di telespettatori, “Le tre rose di Eva” con Anna Safroncik, nei panni di Aurora Taviani e Roberto Farnesi in quelli di Alessandro Monforte. Dopo 12 puntate di intrighi, amore e sangue, sullo sfondo delle incantevoli colline toscane, abbiamo finalmente scoperto chi ha ucciso Luca Monforte e il movente dell’assassinio. Per chi si fosse perso la puntata, può rivederla (cliccando sull’immagine a fondo articolo) in replica sul sito web di Mediaset.

Una puntata mozzafiato dal ritmo serratissimo, che ha svelato uno dopo l’altro tutti i misteri di Villalba: Alessandro e Aurora scoprono finalmente la verità su quanto accaduto otto anni prima. Ma non tutti i colpevoli pagano per le loro colpe. Dopo il grande successo ottenuto, ci sarà, infatti, una seconda serie, con altre 14 puntate in onda nell’autunno 2013 , dove le vicende rimaste in sospeso saranno dipanate a dovere. Ma andiamo con ordine e scopriamo cosa è successo nell’ultimo episodio di ieri sera. Attenzione: spoiler… Non proseguite nella lettura se non avete visto il finale della prima stagione.

Dopo 12 puntate di intrighi, amore e sangue sullo sfondo delle incantevoli colline toscane la fiction ha trovato finalmente un colpevole: è  Viola Camerana (Victoria Larchenko), la figlia di Ruggero (Luca Ward). È lei che con l’omicidio di Luca Monforte ha innescato la lunga catena di efferati delitti che hanno sconvolto la tranquillità di Villalba. La ragazza era innamorata di Luca e approfittando di un momento di debolezza dell’uomo lo aveva sedotto, rimanendo incinta. Luca però non voleva saperne del bambino, perché amava Eva Taviani (Barbara De Rossi).

Viola confessa di aver ucciso Luca con un attizzatoio, poi con la complicità del padre hanno incastrato Aurora, mandandola ingiustamente in carcere per otto anni.  Viola viene arrestata: il delitto è risolto.  Ma i colpi di scena non sono finiti…

Camerana, grazie all’assunzione di alcune pillole che simulano un attacco cardiaco, viene portato d’urgenza in ospedale. Mentre la pattuglia dei Carabinieri sta portando Viola in carcere incrociano l’ambulanza ferma sul ciglio della strada. È una trappola: Ruggero riesce a liberare Viola e scappare, sebbene Mancini lo abbia ferito ad una gamba. Padre e figlia si nascondono poi nella grotta dove si riuniva la setta. Aurora intanto cerca di consolare Alessandro, distrutto per ciò che ha scoperto e in preda ai sensi di colpa per non averle creduto otto anni prima.

Edoardo, adesso che Ruggero è in fuga, teme per la sua incolumità, ma è proprio a lui che Camerana si rivolge per chiedergli aiuto, in cambio del suo silenzio sull’omicidio di Eva Taviani e del suo posto ne “Le tre rose”, la società segreta di cui è a capo: deve solo aiutare Viola a lasciare l’Italia.

Dopo aver messo Viola su un aereo, Edoardo va in cerca di Ruggero, ma l’uomo è sparito nel nulla. Aurora chiede ad Alessandro di perdonarsi e lasciarsi il passato alle spalle, per ricominciare insieme.

A Lugano, intanto, Viola scopre che suo padre Ruggero gli ha lasciato una fortuna, ma non ha intenzione di andare in Sud America come aveva promesso: tornerà in Italia, a riprendersi quello che ha lasciato. Viola prepara la vendetta…

L’appassionante saga famigliare di Villalba si è conclusa con non poche sorprese… A presto con la seconda stagione!

-

Le tre rose di Eva

Le tre rose di Eva

Le tre rose di Eva

Le tre rose di Eva

Clicca sull’immagine per il video.

Le tre rose di Eva: replica ultima puntata del 20 giugno - Video

Le tre rose di Eva: replica ultima puntata del 20 giugno - Video